Un grande passo per l’uomo
Un piccolo passo per Monzuno

ex

Nei giorni scorsi abbiamo fatto i complimenti al sindaco ed al suo staff per aver cominciato a fare un timido passo verso una maggior attenzione all’ambiente e sopratutto verso i cittadini, premiando coloro che si impegneranno ad utilizzare la compostiera diminuendo in maniera considerevole il conferimento dell’umido ( uno dei rifiuti più difficili da gestire e più costosi ) .

MA vorremmo ricordare al nostro purtroppo sindaco che la nuova legge regionale sui rifiuti :

http://www.regione.emilia-romagna.it/infeas/notizie/2015/rifiuti-urbani-ecco-nuova-legge-regionale

obbligherà i comuni ad arrivare al 73% di differenziata ed a ridurre del 25% la produzione pro capite dei rifiuti urbani .

Lo ricordiamo perchè continuiamo ad essere tra gli ultimi come efficenza nella gestione dei rifiuti , lo evidenzia l’ultimo studio sulla produzione e gestione dei rifiuti urbani in emilia romagna prodotto da Arpa :

http://www.arpa.emr.it/cms3/documenti/_cerca_doc/rifiuti/2014_sintesi_dati_RU.pdf

ex

che ci vede con un misero 37,4 % …..  35 punti percentuali SOTTO l’obbiettivo previsto dalla legge.

Faccio notare che la media regionale è 51% … faccio notare che Monte San Pietro è 82,7 % , Sasso Marconi al 76,8% ….

E chi ottiene questi risultati come li fa ? Con la raccolta porta a porta !

http://www.gruppohera.it/clienti/casa/casa_servizio_ambiente/casa_racc_diff/casa_racc_dom/pagina26-3233.html

 

Gli altri fanno grandi passi per l’umanità raggiungendo vette di raccolta differenziata del 82,7% …

Noi facciamo apprezzabili piccoli passi con le compostiere…..

 

Sindaco , a quando la raccolta differenziata porta a porta a Monzuno ????

Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Paolo Pasquino

Paolo Pasquino

Libero Professionista
Perito Elettronico , Agente di Commercio , curioso del mondo e delle persone che lo popolano . Appassionato di tecnologia e di tutto ciò che ha a che fare con l'uomo e l'innovazione .
Paolo Pasquino

Ultimi post di Paolo Pasquino (vedi tutti)

Tags: , , , ,

Leave a Comment