Diverse procedure per l’Amianto

Vogliamo portare alla vostra attenzione un interessante articolo del ” Fatto quotidiano” sul ritrovamento di rocce amiantifere nello scavo della galleria Alta velocità tra Liguria e Piemonte.

3 image image

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/09/19/terzo-valico-nel-cantiere-concentrazioni-di-amianto-fuori-norma-si-indaga-su-smaltimento/2050082/

(Cit. Fatto quotidiano)

“La questione più delicata riguarda le modalità con le quali, fino ad ora, è avvenuto lo smaltimento delle rocce e del terreno proveniente dallo scavo di Cravasco. La procura vuole accertare se le operazioni siano avvenute nel pieno rispetto delle leggi, senza quindi causare pregiudizio alla salute dei residenti. Il Cociv finora ha sostenuto in un comunicato che tutte le operazioni svolte dopo il ritrovamento di rocce amiantifere “si sono svolte nel pieno rispetto del piano di lavoro approvato dagli enti preposti, finalizzato ad evitare che da queste stesse attività scaturissero danni per i lavoratori e i cittadini. Le terre sono state immediatamente trattate con un prodotto incapsulante e dopo averle riposte negli appositi big bag, sono state trasportate in discarica autorizzata con camion, garantendo l’apposita copertura dei carichi”.

Rammentiamo che la concentrazione di Amianto nelle rocce estratte dalla galleria TAV Liguria – Piemonte hanno presentato una concentrazione di circa 1,7 GR/KG , mentre le rocce ofiolitiche estratte dalla variante di valico e stoccate nel deposito AD5 di Rioveggio tra i 35 e i 72 GR/KG.

Si veda un precedente articolo sempre del Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/09/amianto-negli-scavi-della-variante-di-valico-quando-piove-schiuma-blu-che-vola-nellaria/589271/

Ora ci chiediamo come mai a Cravasco con una concentrazione 10 volte inferiore hanno usato una procedura con prodotti incapsulanti mentre da noi le rocce sono state semplicemente coperte di terra e plastica ????

4

La foto risale al gennaio 2015 , oggi persone stanno effettuando movimento terra nella zona con coperture protettive come segnalato da questo articolo :

http://notiziefabbriani.blogspot.it/2015/08/cosa-succede-pian-di-setta-sindaci.html

5

Ai posteri l’ardua sentenza ……

Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Stefano Adani

Stefano Adani

Mi chiamo Stefano Adani, ho 43 anni e abito da una decina a Monzuno, di professione faccio l'impiegato. Tra i miei hobbies l'apicoltura, la cura dell' orto e di alcuni animali da corte, e il risparmio energetico in genere. Appassionato da sempre di politica ma fortemente disilluso .
Stefano Adani

Ultimi post di Stefano Adani (vedi tutti)

Leave a Comment