Digital Divide Monzunese

digital divide

 

Innanzi tutto cosa significa Digital Divide : il divario digitale è il divario esistente tra chi ha accesso effettivo alle tecnologie dell’informazione ( in particolare personal computer e internet ) e chi ne è escluso, in modo parziale o totale.

L’esclusione può essere dovuta dalla poca conoscenza dell’utente nell’utilizzo dei media o dal fatto che le infrastrutture a cui ha accesso sono carenti o nulle non consentendo l’accesso al mondo digitale ( in particolare internet ) .

Quanto sono diffuse l’ADSL in Italia ?

E nei singoli comuni ?

Quanti investimenti vengono fatti per sostenere la diffusione di internet a banda larga ?

A dare una risposta a queste domande è Infratel Italia Spa , una società del Ministero per lo sviluppo Economico , attraverso uno strumento che trovate qui :

http://www.infratelitalia.it/

infratel

Ed in particolare il comune di Monzuno :  è raggiunto dalla Adsl ? Ed a quali velocità ?

http://www.infratelitalia.it/comune/Monzuno/

infratel2

 

La grafica ci dice che nel comune di Monzuno sono iniziati i lavori per portare la banda larga nel marzo 2014 , che da allora la percentuale di completamento è del 8 % ( OTTO % , in un anno ) e che nel nostro comune ci sono 412.931 unità connesse ( non è chiaro a quale velocità ADSL reale ) .

La grafica ci informa anche che non sono disponibili dati sulla realizzazione di infrastrutture.

Siamo andati allora “a caccia” degli operatori Telecom presenti nel nostro territorio , e davanti ad una buona tazza di caffè ci hanno detto che :

– esistono 2 centrali telecom per tutta la zona di Monzuno , una con vecchia tecnologia ( solo telefonia , no internet ) e l’altra con la nuova tecnologia ( internet , ADSL )

– la seconda centrale con l’adsl è molto vicina alla saturazione ed ottenere buone linee ADSL con velocità è difficile

– pare che Telecom al momento non voglia investire in nuove centrali perchè sono presenti pochi utenti aziendali , ci sono cioè solo utenti residenziali poco profittevoli per Telecom

In sostanza se una nuova azienda dovesse aprire nel comune di Monzuno si troverebbe in difficoltà vista la “saturazione” in cui ci troviamo .

Quindi Telecom non investe , i Comuni hanno finito i soldi ( e forse manca la volontà politica ), le aziende non vengono perchè manca l’ADSL ( ormai indispensabile per lavorare ) e quindi Telecom non investe per assenza di clienti aziendali ….. ed il cerchio si chiude .

Ma quanto vale / costa a tutti noi il digital divide ?

Vale 3 punti di pil , cioè circa 40 MILIARDI di euro che non riescono ad essere generati a causa della carenza di infrastruttura digitale :

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/06/litalia-della-banda-pil-mancato-richieste-delleuropa-e-italiani-poco-digitali/295655/

Quante nuove aziende potremmo richiamare a Monzuno con una buona Adsl ?

Si potrebbe cominciare a ragionare di telelavoro in un territorio come il nostro che è lontano 40 Km da Bologna ?

Si potrebbe rendere più visibile il territorio per il turismo ?

 

Sindaco , due chiacchere con Telecom ? 

 

Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.
Paolo Pasquino

Paolo Pasquino

Libero Professionista
Perito Elettronico , Agente di Commercio , curioso del mondo e delle persone che lo popolano . Appassionato di tecnologia e di tutto ciò che ha a che fare con l'uomo e l'innovazione .
Paolo Pasquino

Ultimi post di Paolo Pasquino (vedi tutti)

Tags: , , , , , , ,

4 Responses to "Digital Divide Monzunese"

  • Giampaolo Nozzi says:
    • Paolo Pasquino
      Paolo Pasquino says:
  • Giampaolo Nozzi says:
    • Paolo Pasquino
      Paolo Pasquino says:
Leave a Comment